Ultime Notizie

Dybala in tribuna nella vittoria contro l’Honduras. Il ct Scaloni: “Inutile rischiarlo, disponibile dalla prossima” Stadio di fattibilità. Pietralata: il nuovo iter parte il 3 ottobre DERBY ROMA-LAZIO: info biglietti. Da oggi al via la prima fase di vendita riservata agli abbonati in Curva Nord Termina la gara Italia Inghilterra 1-0 Risultato finale Italia-Inghilterra, Nations League 1-0, gol di Raspadori Spinazzola: “Quando siamo tornati a Roma dopo la Conference League ci siamo resi conto di ciò che avevamo fatto”

L’input attuale della Rome è ripartireCome riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, i giallorossi hanno l’obbligo di rialzarsi dopo la sconfitta di Torino. Il match casalingo di coppa Italia contro la Sampdoria, rappresenta la giusta occasione per scacciare i cattivi pensieri: una vittoria sui blucerchiati servirebbe a lasciarsi alle spalle la sconfitta dello Juventus Stadium, oltre a passare il turno in una competizione che la Roma ha dichiarato essere un obiettivo primario; il tutto, senza dimenticare che nei quarti di finale, i giallorossi si troverebbero davanti proprio la Juventus. Per il match contro la Sampdoria, Rudi Garcia è orientato al turnover: out Pjanic, potrebbe esordire addirittura il neo-arrivato Nainggolan. Un turno di riposo probabilmente verrà concesso a Totti e Maicon, mentre saranno in campo gli squalificati in campionato De Rossi, Castan e Ljajic. In realtà c’è un piccolo dubbio per il serbo che nella giornata di ieri ha svolto lavoro differenziato. Ipotizzando la formazione, in porta dovrebbe esserci De Sanctis; la linea difensiva potrebbe essere composta da Torosidis a destra, Benatia e Castan al centro, Dodò a sinistra. A centrocampo Bradley e Strootman dovrebbero affiancare De Rossi. In attacco, ci potrebbe essere l’inedito tridente formato da Florenzi, Destro e Ljajic. Per quanto riguarda la partita di campionato contro il Genoa, invece, la Roma dovrà fare a meno degli squalificati Castan, De Rossi e Ljajic. In difesa ballottaggio Burdisso-Jedvaj, a centrocampo quasi certo Nainggolan, in attacco possibile il tridente pesante con Gervinho-Totti-Destro.