Ultime Notizie

Dybala in tribuna nella vittoria contro l’Honduras. Il ct Scaloni: “Inutile rischiarlo, disponibile dalla prossima” Stadio di fattibilità. Pietralata: il nuovo iter parte il 3 ottobre DERBY ROMA-LAZIO: info biglietti. Da oggi al via la prima fase di vendita riservata agli abbonati in Curva Nord Termina la gara Italia Inghilterra 1-0 Risultato finale Italia-Inghilterra, Nations League 1-0, gol di Raspadori Spinazzola: “Quando siamo tornati a Roma dopo la Conference League ci siamo resi conto di ciò che avevamo fatto”

Che cosa c’entra il mercato col Torino? Apparentemente nulla, eppure parecchio. A dettare la linea del d.s. Monchi sul da farsi, infatti, saranno anche i risultati. Sul fronte delle lungodegenze – quelle di De Rossi su tutte – le parole di Di Francesco non sono state del tutto rassicuranti, ed è per questo che la necessità di un centrocampista potrebbe tornare prepotente a fine mese. «Quello di De Rossi è un infortunio particolare – spiega il tecnico – perché una cartilagine del ginocchio non sai mai come risponde. Ha cominciato ad allenarsi in campo. Mi auguro che la prossima settimana cominci a lavorare con la squadra». Intanto oggi, a Villa Stuart, il professor Pierpaolo Mariani visiterà Juan Jesus, decidendo se per il suo ginocchio infortunato sia più opportuno un intervento di sutura del menisco oppure la terapia conservativa. In ogni caso, lo stop non dovrebbe essere inferiore ad un mese. Qualora si decidesse di rinforzare la difesa, piace anche l’olandese Bram Nuytinck dell’Udinese, ma la trattativa non sarà facile. Sul fronte Defrel, c’è l’interesse del Newcastle, ma l’Atalanta è davanti.

Gazzetta dello sport

www.ilgiallorosso.it