Data di pubblicazione: giovedì 24 Luglio, 2014 13:58

Tare: “Se non raggiungiamo gli obiettivi prefissati mi dimetto”

TareAstori non è ancora ufficialmente un calciatore della Roma. Nella notte come si apprende da lalaziosiamonoi.it c’è stato un nuovo incontro tra il ds del Cagliari Marroccu e il ds della Lazio Igli Tare per tentare il controsorpasso nella trattativa ai cugini giallorossi. La notizia di Astori vicinissimo alla Roma ha inasprito gli animi dei tifosi presenti ad Auronzo di Cadore.

A questi Tare ha risposto così: “Avevamo un accordo con il giocatore e il Cagliari oggi alle 12. Poi Astori mi ha chiamato dicendomi che era in confusione perché gli era arrivata voce che avevamo mollato (riferendosi probabilmente alla telefonata tra Marroccu e Lotito, ndr). Io gli ho spiegato che l’accordo c’era e con tutti. Siamo stati corretti e non è come hanno detto i giornalisti. Non è vero che è fatta con la Roma, non ha firmato. L’unica cosa certa è che ha prolungato il contratto con il Cagliari. Ci proveremo ancora, dipende da lui e noi contiamo ancora di portarlo alla Lazio. – ha proseguito Tare – Sono consapevole che ci servono due difensori, vediamo alla fine del mercato se non avremo raggiunto gli obiettivi prefissati: sono pronto a dimettermi. Astori alla Roma? Ve lo ripeto è stato un colpo basso. Hanno cambiato qualcosa all’ultimo”. Sarà decisiva la giornata di oggi per fare chiarezza: la Roma è in vantaggio, ma è previsto un incontro tra il presidente della Lazio Lotito e quello del Cagliari Giulini.

Classifica serie A

Our Facebook Page