Data di pubblicazione: lunedì 04 Febbraio, 2019 18:29

Stadio Roma: domani giorno decisivo. Si punta ad andare avanti

Domani sarà un giorno decisivo per lo Stadio della Roma. Virginia Raggi illustrerà la relazione del Politecnico di Torino sui flussi di traffico nella zona dove è prevista la costruzione dell’impianto. All’incontro parteciperà il professor Bruno Dalla Chiara del Politecnico, che ha lavorato al parere. La sindaca ha in più occasioni ribadito l’intenzione di portare avanti il progetto dell’impianto a Tor di Valle. L’ultima volta solo lo scorso 18 gennaio, quando ha twittato: «Lo stadio si farà e sarà uno stadio fatto bene».

Al centro della conferenza c’è il parere finale del Politecnico di Torino sui flussi di traffico nella zona dove è prevista la realizzazione dello Stadio della Roma: Tor di Valle. Parere terzo chiesto nel 2018 proprio dalla sindaca dopo alcune intercettazioni sul tema venute fuori nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Roma.

Il nodo traffico è al centro del dossier del Politecnico di Torino. A fine 2018, dalla relazione preliminare erano emerse criticità sul fronte della viabilità dell’area («uno scenario in presenza di evento sportivo che restituisce un quadro catastrofico», era uno dei passaggi). Ma Virginia Raggi anche allora aveva escluso che tale circostanza avesse potuto costituire un blocco per la realizzazione dello Stadio. Il Campidoglio ha, quindi, inviato alcune integrazioni allo stesso Politecnico di cui ora è pronto il parere definitivo. In tali integrazioni il Comune ha sottolineato l’esigenza di valutare in prospettiva i flussi di traffico della zona, considerando – tra le altre cose – «la strategia di mobilità sostenibile che si sta mettendo in campo» a Roma.

Da parte sua, per la mobilità dell’area, la sindaca punta sul potenziamento dei collegamenti su ferro ed in particolare della linea Roma-Lido, che fa capo alla Regione. Sulla eventuale necessità di realizzare, oltre al Ponte del Congressi, anche il Ponte di Traiano, di recente si sono registrate apertura da parte del ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli. Gli step successivi del progetto, che ha già incassato l’ok della conferenza dei servizi incaricata, sono attesi in Aula Giulio Cesare.

ANSA.

www.ilgiallorosso.it