Data di pubblicazione: sabato 18 Aprile, 2015 14:07

Rudi Garcia: “Siamo la Roma e dobbiamo battere l’Atalanta, il resto non conta”

Roma-Lazio serie AQueste le dichiarazioni di Rudi Garcia nella conferenza stampa alla vigilia del match contro l’Atalanta: “Keita sarà convocato per domani mentre non ci saranno Pjanic Gervinho. Seydou non è all 100% ma oggi si è allenato regolarmente ed è una risorsa in più. Comunque non sono senza soluzioni, ho ParedesUçan e Florenzi che può giocare a centrocampo. Non sono preoccupato ed è sempre meglio far scendere in campo calciatori che sono al 100%. Totti? Lo abbiamo gestito ma ora si allena con il gruppo e sta bene. Quando è vicino al 100% è un valore aggiunto. Maicon? Fa un passo avanti e due indietro. Quello al ginocchio è un problema sempre delicato e al momento non può fare tutto. Faremo un comunicato per spiegare meglio la situazione. La squadra ha assorbito il sorpasso della Lazio? Nessuno ha parlato di terzo posto e questo è il modo migliore per affrontare il match di domani. Sono tutti motivati e si sono allenati con intensità e qualità. Il derby sarà il match decisivo della stagione? Quella gara è lontana, conta solo vincere domani. Dal match contro il Cesena abbiamo conquistato 7 punti su 9 ed è una buona tabella di marcia; ora vogliamo conquistare il decimo su dodici. L’Atalanta? L’Atalanta è una buona squadra, difficile da battere e ha fatto bene contro il Sassuolo. Mi aspetto però una grande Roma e di uscire con i tre punti. Non importa quale sarà il loro atteggiamento, risponderemo sul campo cercando di segnare e di non subire gol. Le parole di Pallotta nei confronti dei tifosi? Sempre meglio avere lo Stadio pieno e non avere la Curva Sud è uno svantaggio. La Roma non è composta solo dal suo allenatore e dai suoi giocatori ma anche dai dirigenti e soprattutto dal Presidente che ha sempre difeso il suo club, lottando per avere uno stadio dove i genitori possano portare i propri bambini. Il presidente è una benedizione per la Roma: fa sempre tutto per portare in alto i colori della Roma. Non è lui ad aver squalificato la Sud. Juventus-Lazio? Non tiferò per nessuna delle due, penso solo a vincere domani. Sappiamo che la Juventus è una grandissima squadra che domani può chiudere la lotta scudetto”.