Data di pubblicazione: venerdì 03 Aprile, 2015 15:28

Rudi Garcia: “Roma-Napoli sia una festa dentro e fuori dal campo. Totti? Non lo convoco. Tornerà Balzaretti”

rudi garcia new«La Roma ha lavorato molto bene in questa sosta. Siamo pronti». Parola di Rudi Garcia. Il tecnico giallorosso è carico in vista del match contro il Napoli: «Non serve parlare della partita di andata – le parole di Garcia in conferenza stampa -, ci saranno due belle squadre, un grande arbitro. Mi auguro una festa in campo e sulle tribune con un risultato positivo per noi e un bel gioco espresso. Ho visto intensità e voglia in allenamento, abbiamo lavorato tanto e ora siamo pronti. Dobbiamo rispondere sul campo. La serie di pareggi? Se siamo ancora secondi vuol dire che abbiamo fatto un inizio di stagione incredibile. Benitez? E’ un ottimo allenatore ma la Roma farà di tutto per vincere. Non solo domani ma fino alla fine del campionato. Come si ferma Higuain? E’ un fuoriclasse ma non c’è solo lui, anche gli altri sono ottimi giocatori. Dovremo difendere in 11 come è successo a Cesena. Higuain nella Roma? Non è il momento di parlare di mercato. Secondo posto? E’ un traguardo sportivo e non solo economico».

«Totti? Non è al 100% e non voglio rischiarlo – spiega Garcia -, il campionato non si ferma dopo il Napoli e abbiamo bisogno del nostro capitano. Anche senza Gervinho ho delle possibilità importanti, potrò mettere in campo giocatori complementari. Ibarbo e Iturbe? Si sono allenati molto bene, anche Doumbia ha fatto un ottimo lavoro: ha avuto dei problemi alla schiena e dopo abbiamo fatto un lavoro per fargli recuperare la condizione. La Roma può tornare a fare grandi cose con questi giocatori. Non bisogna guardare chi c’è in infermeria ma solo quelli che sono a disposizione. Spero comunque di recuperare in breve tempo i giocatori fermi come Maicon e gli altri. Oltre alla bella notizia di Castan che può tornare a colpire il pallone di testa c’è anche Balzaretti che oggi giocherà in primavera e domani sarà in panchina».