Data di pubblicazione: sabato 18 Luglio, 2015 15:41

Rudi Garcia. “Bene la difesa, è sempre importante vincere”

rudi garcia conferenza pinzolo(asroma.it) – Al termine della sfida vinta ai calci di rigore contro il Real MadridRudi Garcia si è intrattenuto con i giornalisti presenti al Melbourne Cricket Ground. Il tecnico giallorosso ha analizzato la prova dei suoi, elogiando la grande organizzazione difensiva del reparto arretrato e ritenendosi soddisfatto della vittoria nella prima prova della International Champions Cup.

Questa sera si è vista una Roma senza paura di fronte al Real Madrid.
“Non c’è bisogno di spingere sulle motivazioni a poche ore nella riunione tecnica precedente a un match come quello di questa sera. La differenza tra l’amichevole di Pinzolo e quella di oggi era chiara: quando si gioca contro il Real Madrid i calciatori sono sempre al massimo. Questa sera mi è piaciuta molto l’organizzazione difensiva: abbiamo fatto una partita seria. Morgan ha fatto due parate decisive, una durante i tempi regolamentari, l’altra nei rigori. È sempre importante vincere, anche nella lotteria degli undici metri”.

La Roma ha giocato molto bene, a due tocchi, ma forse questa è una squadra alla quale manca la via del gol?
“I giocatori si conoscono bene: Iago Falque a parte, sono quelli dell’anno scorso che hanno dei meccanismi ben regolati. Ci siamo schierati molto bene nei calci piazzati offensivi, ma lì davanti manchiamo ancora di rapidità e coordinazione perché siamo solo ancora in fase di preparazione. Iago mi è piaciuto molto perché si è inserito subito nel gruppo, alla grande. Il mercato? Ci stiamo lavorando gradualmente, al rosa sarà differente rispetto a quella di adesso al termine della preparazione estiva”.

Per quanto tempo ancora riuscirà a giocare un grande calciatore come Totti?
“Lui ci prende gusto a giocare: penso che gli schemi della squadra possano permettergli di dire la sua ancora al massimo. Il più grande complimento che abbiamo ricevuto è quello di Pep Guardiola, che ha sottolineato le grandi doti di Francesco e il nostro gioco utile a mettere in risalto le qualità del Capitano”.

Gervinho è stato eletto man of the match, punta ancora su lui?
“Aveva la possibilità di tornare più tardi nonostante gli impegni in Nazionale, ma è voluto rientrare subito per partecipare al ritiro di Pinzolo. Oggi è stato il nostro uomo più pericoloso lì davanti e resta un attaccante di altissimo livello che è importante per noi”.

Oggi abbiamo visto come esterni di difesa Maicon e Cole: punta ancora su di loro per la prossima stagione?
“Parliamo di due calciatori con un palmares fantastico. Maicon è stato infortunato per molto tempo lo scorso anno e ora si sta allenando molto bene e molto. Ashley questa sera ci è piaciuto molto nel suo ruolo, abbiamo ritrovato il grande Cole della partita disputata contro il City l’anno scorso. Ha tutte le possibilità di tornare al suo livello e per la Roma potrebbe essere un’ottima cosa”.