Data di pubblicazione: lunedì 25 Maggio, 2015 21:31

Rudi Garcia: “Abbiamo raggiunto un grande obiettivo. L’applauso va ai miei ragazzi”

Rudi GarciaQueste le dichiarazioni di Rudi Garcia al termine della partita a Sky: “Abbiamo preparato così la partita ma i giocatori sono stati bravi. Complimenti ai miei ragazzi perché non era una partita semplice. Abbiamo voluto vincere fino alla fine, lo abbiamo fatto e questo è un grande obiettivo raggiunto. Ora c’è solo la voglia di festeggiare con i nostri tifosi. Non avremo bisogno dell’ultima partita. Pioli deluso dal mio atteggiamento? Se si riferisce alle mie parole in conferenza stampa fa parte dello show, è una strategia. Io faccio i complimenti a Pioli, un grande allenatore. Non so se la Lazio terminerà terza o quarta ma gioca veramente bene. La valutazione della stagione? Non è il momento di fare bilanci ma di festeggiare, avremo tempo per queste cose. Siamo matematicamente secondi, la qualificazione in Champions League è nostra e siamo la squadra più forte non solo della città, siamo la seconda in Italia. La Juventus non è raggiungibile. IturbeManuel ha dato sempre il meglio di se stesso per la squadra. Sono contentissimo per lui e per la rete perché valeva il vantaggio. Io sono sempre stato tranquillo, è un ragazzo d’oro, sta imparando e stasera ha risposto sul campo. Roma diversa nella ripresa? Nel primo tempo avevamo previsto di iniziare forte e lo abbiamo fatto, più o meno, anche se loro hanno avuto un’azione pericolosa. Volevamo giocare spalle ai difensori e lo avete visto con la percussione di Florenzi. Come ho detto ai ragazzi all’intervallo, serviva un palleggio di qualità e un atteggiamento diverso. Mi fa piacere avere anche segnato grazie ad un calcio piazzato, una cosa che proviamo spesso. Totti? Non sono d’accordo che non può giocare a grandi livelli. Non è lui che deve andare alle spalle dei difensori e sappiamo anche del pressing dei giocatori laziali. Avevo previsto di inserirlo dall’inizio per poi sostituirlo. Abbiamo cercato di sfruttare le debolezze della loro cerniera centrale”.