Data di pubblicazione: mercoledì 20 Gennaio, 2021 8:20

Roma-Spezia 2-4 La proprietà intervenga subito, abbiamo più sconfitte a tavolino che scudetti”

Share This
Tags

Serata tragicomica quella andata in scena allo stadio Olimpico di Roma. I giallorossi di Fonseca escono immediatamente dalla Coppa Italia perché eliminati dallo Spezia (bis per i liguri dopo il successo del 2015) per 4-2 dopo i tempi supplementari, risultato che non sarà omologato. Andiamo, però, per ordine. Liguri in vantaggio già per 2-0 dopo un quarto d’ora grazie al rigore di Galabinov e al gol di Saponara. Successivamente, la Roma prende campo e assedia la retroguardia spezzina, sino all’1-2 di Pellegrini su penalty a fine primo tempo. Nella ripresa, Mkhitaryan trova il gol del pareggio con Borja Mayoral che si divora almeno 3 nitide palle-gol per la qualificazione. Iniziano i supplementari e i capitolini si ritrovano clamorosamente 11 contro 9 per la doppia espulsione in un minuto comminata a Mancini e Pau Lopez. La Roma resiste sino al secondo tempo supplementare, quando capitolina prima con Verde e poi ancora con Saponara. Tuttavia, dopo la doppia inferiorità numerica, Fonseca effettua altre due sostituzioni dopo averne già fatte quattro: il regolamento, però, ne prevede cinque, dunque la Roma perderà a tavolino. 

I supporters romanisti sono letteralmente furibondi per quello che è avvenuto nella serata di ieri, con un altra figuraccia sia in campo sportivo che a livello di immagine, considerando anche quanto accaduto a Verona a inizio campionato.

www.ilgiallorosso.it

Classifica serie A

Our Facebook Page