Data di pubblicazione: domenica 18 Marzo, 2018 8:53

Roma, maxi turnover col Crotone: “Ma non pensiamo al Barcellona”

«Tutte le gare sono importanti, quella successiva anche di più. Adesso abbiamo il Crotone e ho detto subito ai ragazzi di non pensare al Barcellona, anche se è normale che se ne parli. La nostra Champions, oggi, passa da Crotone».

Il messaggio di Eusebio Di Francesco è chiaro: il passato è la dimostrazione di quello che abbiamo fatto, ma non deve far dimenticare il presente. Il Barcellona arriverà il 4 e il 10 aprile, prima ci sono il Crotone (oggi alle 15), la sosta per le nazionali e la trasferta di Bologna il 31 marzo, vigilia di Pasqua: «Siamo carichi e con il desiderio di mantenere solido il terzo posto, che è la cosa più importante. È fondamentale affrontare bene il Crotone, una squadra di cui si parla poco ma che l’anno scorso ha fatto un miracolo e che quest’anno ci sta riprovando. I nostri avversari vengono da una grande partita contro la Sampdoria (vittoria 4-1; ndr)hanno caratteristiche particolari e hanno il vantaggio di un campo dove è difficile giocare. È una partita da prendere con le molle, questo è quello che ho detto ai miei ragazzi».



La fatica fisica e mentale della sfida contro lo Shakhtar Donetsk si è fatta sentire ed è probabile un turnover più massiccio di quello che era prevedibile: «Perotti non sarà a disposizione per un piccolo fastidio muscolare. Abbiamo invece recuperato Florenzi, anche lui con qualche fastidio, ma a disposizione. El Shaarawy giocherà dall’inizio, sta bene e ha voglia di dimostrare il suo valore. Viene da un periodo in cui non ha fatto gol e non è stato decisivo, ma tornerà ad essere il giocatore importante di inizio stagione. Mi auguro che questa sia la partita giusta soprattutto per farlo tornare al gol. Gonalons è pronto per giocare al posto di De Rossi, squalificato, e sarà titolare. Sta bene, ho scelto di non portarlo in panchina contro lo Shakhtar per motivi tecnici. Per quella gara ho scelto giocatori con caratteristiche diverse, ma Gonalons si è allenato con costanza ed impegno».

In difesa dovrebbero riposare Manolas e Florenzi, sostituiti da Juan Jesus e Bruno Peres; a centrocampo è previsto Pellegrini al posto di Strootman; in attacco, accanto a Dzeko e El Shaarawy, l’ipotesi più probabile è Gerson, con Schick ancora una volta in panchina e Cengiz Under fuori dopo dieci partite di fila da titolare. Di Francesco, però, ha detto di voler pensare fino all’ultimo su chi schierare come terzo attaccante (Defrel è sempre out). Ieri sono arrivate le convocazioni del commissario tecnico «pro tempore» Gigi Di Biagio per le amichevoli contro Argentina (a Manchester il 23 marzo) e Inghilterra (a Londra il 27). Sono stati convocati Florenzi e Pellegrini, non El Shaarawy e De Rossi. Stasera il raduno a Coverciano.

Corriere della Sera (L.Valdiserrri)

www.ilgiallorosso.it



Classifica serie A

Our Facebook Page