Data di pubblicazione: lunedì 29 Settembre, 2014 13:02

Roma, in difesa si gioca d’anticipo

jedvajLa forza della Roma di Rudi Garcia sta nell’equilibrio. Si segna, si gioca all’attacco, ma si difende bene, ordinati, e si subisce poco. Solo un gol incassato nelle prime cinque partite quest’anno, statistica per la quale i giallorossi sono secondi solo alla Juventus, con Buffon ancora inviolato. Merito sì di Morgan De Sanctis, protagonista di buone prestazioni, ma soprattutto del pacchetto arretrato della squadra capitolina. Partito Benatia, si pensava che la Roma non avrebbe mai potuto mantenere la stessa positività nella differenza reti: Medhi era un leader, il terzo capitano in giallorosso già al primo anno (come ora Keita), intelligente tatticamente e provvisto di anticipi eccezionali. Al suo fianco c’era Leandro Castan, un po’ oscurato per i media dal marocchino, ma ugualmente efficace in campo. Per sopperire alla partenza del numero 17 è stato soffiato ai cugini biancocelesti Davide Astori ed è stato preso d’anticipo sulle concorrenti Kostas Manolas. Il primo, dopo aver inizialmente guadagnato il posto da titolare nell’11 giallorosso, si è infortunato, così come Castan. In extremis la Roma ha allora messo le mani su Yanga-Mbiwa del Newcastle, tra lo scetticismo del tifo. L’ultimo arrivato si è cominciato ad aprire, con prestazioni più che all’altezza, una breccia nel cuore dei supporters capitolini, mentre il greco ci si è infilato già dal primo momento. L’anticipo potrebbe averlo migliore di quello di Benatia, intelligenza tattica ne ha da vendere; è persino più giovane, le critiche sono state spazzate via. La difesa della Roma del presente è solida e ben rodata. E quella del futuro? La Roma ha in tasca due giocatori che stanno facendosi valere nelle rispettive squadre (dove sono in prestito) e che potrebbero rappresentare la prossima coppia di centrali giallorossi. Tin Jedvaj, non ancora 19enne, è titolare inamovibile al Bayer Leverkusen, dove ha anche segnato due gol in Bundes, mentre Alessio Romagnoli sembra aver conquistato Mihajlovic , che lo ha schierato nella formazione di partenza della Sampdoria negli ultimi due match, ricevendo in cambio ottime prestazioni, da giocatore maturo, pronto. Di sicuro la Roma non deve temere per il proprio pacchetto arretrato: in difesa si gioca d’anticipo.

Classifica serie A

Our Facebook Page