Ricci:”Sono emozionatissimo. Il mio sogno era vestire la maglia della Roma. Devo tanto a Garcia”

La Roma pareggia 1-1 a Bergamo contro l’Atalanta. Di seguito le Parole di Federico Ricci: “E’ un’emozione indescrivibile. Il mio sogno fin da bambino era quello di vestire la maglia della Roma. Purtroppo abbiamo pareggiato, ma sono contento perché abbiamo segnato quando ero in campo. Ho cercato di giocare semplice e di fare quello che mi aveva chiesto il mister. Devo tantissimo a Garcia. Ha grande fiducia in me e cerco di ripagarlo, cerco di migliorare e spero di fare benissimo da qui in poi. Damato ha dato 3 minuti che sono passati velocissimi. Mi chiedo se erano davvero 3 minuti quelli recuperati. Dell’arbitro non parlo, non sono nessuno per dire se ha sbagliato o no. Nel primo tempo il campo era scivoloso, facevamo fatica, loro erano ben messi in campo. dopo il gol subito abbiamo reagito, abbiamo provato a vincere. Il mister ci dice sempre le stesse cose, cerchiamo di vincere, ma a volte le partite si mettono così…”.