Prandelli: “Osvaldo deve trovare equilibrio. La Roma? Può essere la sorpresa del campionato”

Queste le dichiarazioni di Cesare Prandelli, ct dell’Italia, in conferenza stampa.

Osvaldo: “Ho visto e rivisto l’amichevole col Brasile di marzo a Ginevra e mi sono convinto che quella sera abbiamo dimostrato grande forza in fase offensiva. Balotelli e Osvaldo hanno potenzialità enormi. Balotelli ha compiuto gli anni e in ritiro lo abbiamo festeggiato, ma il regalo deve farselo da solo, deve avere la convinzione di essere determinante. Spero che Osvaldo trovi equilibrio, non ho mai detto se preferisco che lasci la Roma o meno. Ho visto Osvaldo determinato, ci siamo abbracciati e abbiamo fatto battute su quanto successo. A settembre contro la Bulgaria Balotelli e Osvaldo non potranno giocare perché squalificati e li sostituirò con chi è presente in queste convocazioni. Giuseppe Rossi ha talento e carattere e se sta bene, è parte del mio gruppo. Rientrerà quando riavrà il ritmo partita. No, non a settembre. Il sistema non conta, si può essere più offensivi con due punte che con tre. La differenza la fanno i centrocampisti con i loro inserimenti e la capacità di attaccare la profondità”.

Casa Roma: “La Roma potrebbe essere la sorpresa del campionato. Mi pare che sia animata da uno spirito diverso. Hanno preso dei giocatori pronti”.

Convocazioni: “Non ho mai pensato di non convocare qualcuno per risparmiarlo in vista degli impegni col club. Giochiamo in una data stabilita dalla Fifa. Abbiamo dimostrato di saper gestire i giocatori. E’ impensabile affrontare l’Argentina senza i migliori. Barzagli l’ho chiamato per una serie di motivi. Lo sappiamo, ha dei problemi fisici. I medici valuteranno e poi prenderemo una decisione”.