Data di pubblicazione: lunedì 21 Ottobre, 2019 11:25

Non si aggiusta più, Roma in ginocchio tra k.o. e troppi gialli

Quattordici da una parte, trentadue dall’altra. Rispettivamente il totale dei giocatori infortunati da inizio anno nella Roma e i cartellini gialli incassati dai propri giocatori. Numeri quasi da record, nelle rispettive accezioni, aumentati ieri a Genova viste le defezioni in corsa di Cristante e Kalinic e i 4 cartellini incamerati. Su questa scia, a preoccupare sono le prossime partite, le sei che la Roma dovrà giocare nei prossimi venti giorni. Oggi sono attese novità sull’infortunio di Cristante (adduttore destro) e di Kalinic (forte contusione alla gamba sinistra), ma l’impressione è che difficilmente si possa contare su di loro per la gara di Europa League, il che vorrebbe dire affrontare il tour de force con un solo centrocampista a disposizione e due soluzioni di emergenza in mediana: Pastore e Santon. C’è poi un altro angolo di valutazione, quello che nasce dalle troppe ammonizioni prese da inizio stagione e che puntualmente continua a prendere, di media 3.2 a partita. In campionato hanno fatto peggio solo Torino e Bologna.

Gazzetta dello Sport.

www.ilgiallorosso.it

La nostra pagina Facebook