Mondonico: “Garcia ha reso moderno il calcio all’italiana. Roma-Napoli? Al 51% vincono i giallorossi”

Emiliano Mondonico è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Centro Suono Sportper parlare di Roma-Napoli.

Si può parlare ancora di sorpresa Roma? La Roma è la piacevole sorpresa di questo campionato ma per dire se può competere per lo scudetto aspetto lo scontro con la Juventus tra 5 domeniche. Le rivelazioni si chiamano tali perchè non le abbiamo mai considerate per la vittoria finale. La Roma potrebbe essere una bellissima rivelazione.

Che impressione le ha fatto Rudi Garcia? Ho l’impressione che Garcia abbia semplicemente riscoperto il calcio all’italiana e l’abbia modernizzato. Non mi stupiscono tanto i 20 gol fatti ma il solo gol subito. La Roma non subisce azioni da gol e difende di gruppo ripartendo benissimo in contropiede. Gli altri non tirano mai in porta e la Roma non si fa prendere mai in inferiorità numerica. Questo attaccare e coprire è un modo italiano di fare calcio che è ancora molto valido ed attuale. L’allenatore francese lo ha reso anche spettacolare.

Della Roma stupisce anche la condizione fisica. La Roma corre bene, di squadra. Ha giocatori che corrono con grande intelligenza. Florenzi è tatticamente perfetto. Riesce a supportare l’attacco e la difesa. Di lui mi stupisce non tanto la capacità di fare gol ma la voglia di tornare. Lo stesso Totti dà tanta qualità ma anche quantità, evidentemente crede tanto nelle potenzialità di questo gruppo.

Dopo due anni altalenanti anche Pjanic ha trovato un’ottima continuità. Pjanic è un centrocampista di altissimo livello. E’ un giocatore completo. Quando facevo il corso a Coverciano si parlava sempre della necessita, per noi allenatori, di formare giocatori universali che sapessero sia attaccare che difendere.  Pjanic è uno di questi giocatori.

Un pronostico per Roma-Napoli? Se mi devo sbilanciare dico 51% di possibilità di vittoria alla Roma. Si difende molto bene ed ha qualcosa in più rispetto ai partenopei.