Data di pubblicazione: venerdì 22 Maggio, 2020 7:43

Mkhitaryan e Smalling i poli del mercato

La conferma dei due giocatori condiziona le trattative: per l’inglese il club disposto a rischiare prendendo tempo.

Le linee-guida del mercato giallorosso sono chiare. In primis preservare Pellegrini e Zaniolo. Poi, vendere. Cedere il più possibile gli elementi che non figurano nel piano di Fonseca, anche rischiando di concedere loro la lista gratuita. In entrata, almeno nelle intenzioni, la formula da utilizzare sarà quella del 2+2, ossia acquisti mirati neri due ruoli richiesti da Fonseca e altrettanti subordinati alle partenze di Smalling e Mkhitaryan. La Roma infatti sta aspettando di vedere se qualcuno è davvero disposto a pagare 20 milioni per il centrale inglese in questo momento. È un rischio che la dirigenza intende correre. Per l’armeno invece il discorso è legato a Raiola, ma non c’è molta fiducia nella permanenza. Per questo si stanno già valutando le alternative in maniera più concreta: da Aleksei Miranchuk della Lokomotiv Mosca a Pedro, passando per Chakvetadze del Gent e Tete dello Shakhtar.

Il Messaggero

www.ilgiallorosso.it

Classifica serie A

Our Facebook Page