Marquinho: “Andreazzoli si adatta agli uomini che ha, Zeman no”

Marco Antônio de Mattos Filho, meglio noto come Marquinho, è stato intervistato dai microfoni di RomaChannel. Ecco le parole del giocatore giallorosso:

 

Come vivi questa situazione?

Il sentimento è perfetto. Il momento è quello giusto è arrivato Andreazzoli a cui voglio bene, è giusto fare questo lavoro al 100%, ha detto tante cose belle per e l’unica cosa da fare è dare il massimo in campo

 

Il mister ti ha parlato della tua importanza che avresti avuto per la squadra?

Ha parlato con tutti, mi ha detto che ero un buon giocatore che poteva fare il meglio in molte posizione. Ci ha dato le motivazioni

 

Ieri Andreazzoli ha detto che sei forte, forte, forte…

Mi ha fatto molto piacere, è una bella persona. Lui già parlava bene con me appena è arrivato, lui parla così, io sono così…anche con Zeman. Gli dicevo faccio quello che vuoi

 

Differenze con Zeman?

Zeman ha un gioco dove i giocatori si devono adattare al suo gioco, Andreazzoli si adatta ai giocatori che ha e fa una bella cosa

 

Quanti ruoli hai fatto?

Non so, tre-quattro, non è facile ma ti devi adattare. Devo giocare bene, sono stato messo come terzino, sono centrocampista e gioco anche più avanti. Terzino devi marcare di più, devi fare come Balzaretti

 

3-4-2-1, ti piace giocare così?

Si, preferisco partire da dietro così vedo il campo. Vicino la porta è meglio

 

A gennaio dovevi andare via?

E’ successo che sono stato sei-sette mesi in panchina. Per me era comunque una motivazione, ma giocavo senza occasioni. Volevo andare a giocare, c’era il Gremio, ma il calcio è così e sono contentissimo

 

Ti sei legato a questi colori?

Si, qui è uno spettacolo. Il rapporto con i tifosi è bellissimo, anche se esci con la macchina senti il grande affetto. E’ una motivazione in più, la gente che ti dice ‘dai rimani qui con noi…”

 

Hai un gran rapporto con tutti, soprattutto con i brasiliani…

Si, ci diamo una mano. Vedevo Rodrigo che faceva il ritiro, stava sempre con me, mi ha aiutato molto. Noi siamo così e dobbiamo fare cosi con tutti cosi siamo molto più forti. Dentro il campo fa la differenza

 

E’ un gruppo che può essere vincente?

Si, oggi è la prova di questo. In Brasile siamo così, è da un mese che abbiamo davvero un obiettivo: quello di vincere.

 

La Roma può puntare al terzo posto?

Si, domenica è una partita da vincere. Se vinciamo possiamo davvero crederci

 

Oggi hai fatto tre gol in tre minuti…

Sono cambiato molto, con Zeman non potevo parlare. Io sono comunicativo, Andreazzoli parla tanto con noi e noi parliamo di più anche tra noi. Ci chiamiamo durante l’allenamento ed è un aiuto

 

Il Genoa è un avversario duro…

Penso che ora è la più difficile, loro sono come noi: altalenanti. Dobbiamo fare una fila di vittorie e poi è difficile fermarci. Dobbiamo tornare assolutamente in Europa

 

Ci parli di Dodò?

Io ho giocato contro di lui e aveva giocato benissimo. In campo voleva fare il fenomeno. Loro vincevano 2-0 e gli dicevo ‘vai piano’, ha un grande futuro e deve lavorare

 

Marquinhos?

E’ l’uomo del momento, bella persona con una grande famiglia meravigliosa. Ha tutto, compresa l’umilta

 

Cosa ti piace fuori dal campo?

La mia passione è la macchina, qui si può guidare. In Brasile c’è traffico, buche…io qui prendo la mia famiglia, vado al parco, stiamo a casa di amici come Castan. Io parlo con tutti, con italiani, con Torosidis dove non si capisce niente. Io sono così, sono felice così

 

La Coppa Italia, finale con la Lazio, ma prima l’Inter…

Adesso l’Inter è un pò più forte e pensiamo a loro, poi si pensa al Derby…dobbiamo vincere per giocare con la Lazio. Mi piace giocare così, la gente si muove

 

Più emozionante il gol con Novara o con l’Inter?

Con Novara, quando sono venuto qui in una squadra con grande storia, giocare da titolare e fare un gol è stata una cosa incredibile. La mia famiglia stava guardando la partita e mi hanno emozionato

 

Chiusura su Totti, che cerca un nuovo record di gol. Gli darete una mano o farà da solo?

Lui ha grande storia, un esempio. Ha fatto tantissimo, è un grande esempio. Spero di aiutarlo a fare il record