Data di pubblicazione: sabato 07 Luglio, 2018 8:33

Linea dura: Parnasi resta in carcere

Luca Parnasi resta in carcere e la Roma rimane in attesa sulla questione stadio. Ieri il gip di Roma, Maria Paola Tomaselli, ha ritenuto che non vadano cambiate le esigenze cautelari nei confronti dell’imprenditore in quanto Parnasi si sarebbe limitato a confermare quanto era già a conoscenza degli inquirenti, senza fornire elementi nuovi rispetto all’ordinanza del 13 giugno. E così il giudice ha respinto l’istanza di scarcerazione del costruttore, coinvolto nell’inchiesta sul nuovo stadio della Roma. Per Parnasi, quindi, la partita adesso si sposta in Cassazione,che deciderà sulla questione l’11 luglio. Infine, il gip ha detto no alla scarcerazione anche per i manager del gruppo Eurnova, Giulio Mangosi (cugino di Parnasi) e Gian Luca Talone.

La Gazzetta dello Sport 

www.ilgiallorosso.it