Data di pubblicazione: sabato 02 Novembre, 2019 13:22

La Roma sfida il Napoli: dove vederla in tv… la partita in diretta su sky

giallorossi hanno scavalcato gli azzurri in classifica e sono in vantaggio nei precedenti, con 51 vittorie contro 43. Tutte le statistiche e le curiosità sulla sfida dell’Olimpico

Quando e a che ora si gioca Roma-Napoli?

La partita fra Roma e Napoli si giocherà oggi 2 novembre alle ore 15.00 allo stadio Olimpico di Roma.

Dove è possibile guardare Roma-Napoli?

La sfida tra Roma e Napoli sarà trasmessa in esclusiva dalle 15 su Sky Sport Serie A su satellite, fibra e digitale terrestre e Sky Sport 251 su satellite e fibra, anche in 4K HDR con Sky Q satellite. Telecronaca di Maurizio Compagnoni; commento tecnico di Luca Marchegiani. A bordocampo Angelo Mangiante, Massimo Ugolini e Paolo Assogna

Quanti sono i precedenti fra le due squadre?

Roma e Napoli si sfideranno per la 145^ volta in Serie A. I giallorossi sono leggermente in vantaggio nei precedenti, avendo ottenuto 51 successi contro i 43 degli azzurri (i pareggi invece sono 50). La Roma è avanti anche nelle vittorie ottenute nelle partite giocate nella Capitale: sono 72 i precedenti, con 32 successi giallorossi, 28 pareggi e 12 successi del Napoli. Gli azzurri hanno vinto le ultime tre sfide all’Olimpico, tanti quanti ne avevano vinte nei precedenti 32 confronti. La Roma, invece, ha vinto soltanto una delle ultime cinque partite giocate in Serie A contro il Napoli, per il resto sono arrivati un pareggio e tre sconfitte. Nelle precedenti quattro, invece, aveva vinto ben tre volte e ottenuto un pareggio. Inoltre i giallorossi sono la squadra contro cui gli azzurri hanno pareggiato più volte in trasferta nella storia: in ben 28 occasioni.

Come arrivano alla partita Roma e Napoli?

Nel turno infrasettimanale la Roma ha scavalcato il Napoli in classifica, vincendo nettamente a Udine e sfruttando il pareggio degli azzurri contro l’Atalanta. I giallorossi sono ora a quota 19, con un punto di vantaggio sulla squadra di Carlo Ancelotti. Gli uomini di Fonseca, nonostante l’emergenza, sono in serie positiva in Serie A da cinque partite, sette in totale se consideriamo anche l’Europa League, e non perdono dal 25 settembre (0-2 in casa contro l’Atalanta). La Roma però non è riuscita ancora a mantenere la porta inviolata in casa sotto la gestione Fonseca, nelle prime cinque partite giocate all’Olimpico in questa stagione ha sempre subito gol. L’ultima volta che questa serie negativa si è prolungata per sei giornate è stato nel 2005, con Luciano Spalletti in panchina. Insieme all’Atalanta, però, i giallorossi sono la squadra ad aver subito meno sconfitte in Serie A nelle ultime 19 partite: appena una, con 10 vittorie e 8 pareggi nelle restanti 18 gare. Il Napoli è invece reduce da due pareggi in Serie A con Spal e Atalanta, non ottiene questo risultato per tre gare di fila dal dicembre 2014, nella gestione di Rafa Benitez.

Quali giocatori possono essere protagonisti?

I due uomini più in forma sono Nicolò Zaniolo e Arkadiusz Milik. Il centrocampista della Roma ha segnato tre gol consecutivi tra campionato ed Europa League. All’Olimpico ha sbloccato la partita contro i tedeschi del Borussia Moenchengladbach e poi ha regalato il successo ai giallorossi contro il Milan, a Udine ha segnato il gol dello 0-1 al 13′. La Roma continua a essere in emergenza e Fonseca si affida alla vena realizzativa di Nicolò Zaniolo per spaventare gli azzurri. Il classe ’99 è stato l’unico calciatore giallorosso a segnare più di un gol in tutte le competizioni nel mese di ottobre nonché quello ad aver effettuato più conclusioni (14). Chiaramente l’altro arma offensiva di Fonseca è Edin Dzeko, che contro il Napoli ha segnato quattro gol, frutto di due doppiette, tutti al San Paolo. Dall’altra parte, invece, è il momento di Arkadiusz Milik. Dopo un inizio di campionato a rilento, il centravanti polacco ha segnato quattro gol nelle ultime tre partite di Serie A: doppietta decisiva contro l’Hellas Verona e gol nei due pareggi contro Spal e Atalanta. Carlo Ancelotti ha abituato ad ampie rotazioni, soprattutto nel reparto offensivo dove c’è abbondanza di scelta. Ma l’allenatore del Napoli dovrebbe sfruttare il momento positivo di Arkadiusz Milik, che punta ad andare in gol per la quarta partita consecutiva in campionato. Nell’ultima gara ha riposato Dries Mertens, che contro la Roma ha segnato ben cinque gol nelle ultime cinque gare: dal 2017 ha segnato più reti soltanto al Bologna (ben 8). In difesa dovrebbe rientrare il grande ex Kostas Manolas, che con la Roma ha giocato ben 156 partite in Serie A mettendo a segno 5 reti: è il calciatore greco ad aver fatto più gol in campionato con la maglia giallorossa nella storia. 

fonte Sky

www.ilgiallorosso.it

La nostra pagina Facebook