Data di pubblicazione: giovedì 31 Ottobre, 2013 22:45

Garcia: “Tutti vogliono vincere e danno tutto sul campo. Questa è la vera magia”

La Roma batte per 1-0 il Chievo Verona all’Olimpico. Di seguito le parole di Rudi Garcia, entrato nella storia del calcio italiano: “Per il momento siamo primi, la cosa importante era vincere dopo i successi di Juve e Napoli, volevamo vincere anche per aumentare il distacco con la quarta, ora son undici punti, siamo già tutti preoccupati per la gara di domenica con il Torino. Il Chievo non merita la classifica che ha, e ho avuto ragione a dire che questa sarebbe stata la partita più difficile. In questo momento abbiamo meno soluzioni in panchina. E’ stato importante vincere la decima partita. E’ aumentato lo scarto con la quarta in classifica. Borriello? Marco ha il gol nel sangue, non dimentico che oggi era difficile giocare come punta centrale. La cena all’Olimpico? E’ solo per preparare la partita di Torino nel modo migliore. Il record? E’ una striscia fantastica per noi, ma non abbiamo tempo per godere troppo e da adesso ogni minuto è importante per preparare la prossima gara. Sappiamo che il nostro capitano è unico, ma ho una squadra intelligente che sa anche adattarsi. I nostri terzini spingono sulle fasce, quando riusciamo a giocare corto riusciamo anche ad entrare dentro l’area. Oggi tutto il lavoro della prima ora di gioco è servito per vincere la partita. Abbiamo 27 maghi da De Sanctis al capitano. Tutti vogliono vincere e danno tutto sul campo. Questa è la vera magia.”

La nostra pagina Facebook