Friedkin-Pallotta: adesso è stallo sul prezzo del club

Lo aveva dichiarato Francesco Totti, nel corso di un’intervista rilasciata a fine novembre. Magari aveva ragione lui quando sosteneva che una volta fatti i conti reali e viste le cose come stanno realmente all’interno della Roma a Friedkin sarebbe passata la voglia di acquistare il club. Proprio ieri è arrivata la notizia dello stallo nella trattativa. Non c’è rottura, ma una frizione tra le due parti nella valutazione da dare all’asset.

Da una parte c’è Pallotta che non è così convinto di vendere, ora che l’impalcatura della Romasembra funzionare. I suoi soci spingono per uscire dall’investimento, ma l’attuale presidente della Roma riuscirebbe a trovare nuovi investitori. Poi c’è il nodo legato allo Stadio, che può far oscillare – e di molto – il valore del club. Le parti continuano ad avere un filo diretto, la svolta può essere dietro l’angolo, ma al momento non ci sono certezze.

LA GAZZETTA DELLO SPORT

www.ilgiallorosso.it