Data di pubblicazione: mercoledì 06 Novembre, 2019 19:26

FONSECA: “Chi lavora nella Roma deve sempre pensare a vincere. Dzeko? Sta meglio senza maschera. Florenzi pronto per giocare”

Paulo Fonseca ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Borussia Moenchengladbach-Roma:

In una stagione così complicata, qual è l’importanza dell’Europa League per la Roma?
“Chi lavora nella Roma deve pensare sempre di poter vincere. E’ un’altra competizione rispetto al campionato, ma giochiamo sempre per vincere. Quello che è più importante è vincere la prossima partita. Giocheremo domani contro una grande squadra e dobbiamo vincere”

Dopo il rigore inesistente dell’andata, si aspetta una grande attenzione del direttore di gara per domani? Gara decisiva per il passaggio del turno?


“Più decisiva per il Borussia che per noi, ma è una partita importante per entrambe. Penso che sia una gara diversa rispetto alla prima. Sull’arbitro inutile ormai parlarne, non pensiamoci più, dobbiamo pensare solo a domani, lottare tutti insieme per vincere domani”

Dzeko come sta? In tutti i club ci sono tanti infortuni, bisognerebbe giocare meno come ha sempre detto. Lei sarebbe disposto a tagliarsi lo stipendio per giocare meno visto che ci sarebbero meno introiti?


Sulla seconda dico di sì, perchè no? (ride ndr). Sono disposto a tutto, compreso perdere del denaro per migliorare il calcio e lo spettacolo. Chiaramente fa piacere a tutti vedere tante partite, ma anche godere di uno spettacolo con i migliori giocatori, invece al momento ovunque si giocano troppe partite e questo dal punto di vista fisico comporta dei problemi, che impediscono alle migliori squadre i migliori calciatori. Si gioca campionati, coppe, poi le competizioni delle nazionali, come la Nations League. Va ripensato il calendario, va razionalizzato, per evitare questi problemi fisici che si verificano soprattutto nei grandi club europei, perchè dal punto di vista fisico è impossibile avere i giocatori al 100% sempre. Se fosse necessario a tal fine ridursi il proprio ingaggio perchè no? – Dzeko è molto importante per noi, sta giocando senza la mascherina e vuol dire che si sente meglio, può giocare al 100% senza problemi. Scontato dire che sia molto importante per noi”

Su Florenzi avrebbe maturato la decisione di farlo giocare solo più avanti. E’ così? E’ pronto per domani?


“Sì è pronto per giocare domani. Come sapete non amo parlare dei miei giocatori e delle conversazioni con loro, può giocare in diverse posizioni e vedremo se domani giocherà oppure no”

Lei come si pone sul tema turnover? Ci crede oppure squadra che vince non si cambia?


“Penso che con tante partite se è possibile cambiare è importante e giusto farlo. Devo dire che in questo momento per noi non è possibile cambiare molti giocatori. Se domani potessi cambiare di più lo farei, ma ora non è possibile”

www.ilgiallorosso.it

La nostra pagina Facebook