Data di pubblicazione: mercoledì 18 Febbraio, 2015 14:28

Florenzi: “Vogliamo dimostrare che la vera Roma esiste ancora. Non molliamo nulla”

florenzi conferenzaQueste le dichiarazioni Alessandro Florenzi in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Feyenoord: “Il gruppo sta bene, è carico e vuole vincere domani. Vuole dimostrare che la vera Roma c’è e non mollerà niente. Il perché di questa condizione fisica? Ci sono anche altre dinamiche che possono condizionare una parte della stagione. Possiamo parlare dei vari infortuni che abbiamo o delle tante partite disputate ed alcuni, come me, non erano abituati. Io, per esempio, non avevo mai disputato tre competizioni e si possono subire infortuni anche per questo, non solo per la condizione fisica. Perché ho detto che la Roma non mette più paura agli avversari? Quello era un mio pensiero e l’ho espresso. Lo scorso anno le avversarie venivano qui con la paura di giocare contro la Roma, quest’anno è capitato meno. Dipende da noi ora far tornare la paura agli avversari, pressandoli o cercando di sfruttare le indicazioni tattiche che ci da il mister ogni giorno. Se i giovani si allenano diversamente? No, gli allenamenti sono uguali per tutti e tutti danno il massimo. Poi ognuno tira fuori quello che ha dentro il campo. Messaggio ai tifosi? Il momento non è facile. Abbiamo ricevuto dei fischi che ci potevano stare. Non se li meritava Seydou, è la prima volta che vedo una cosa del genere  nei confronti di un calciatore appena arrivato. Noi abbiamo fiducia in lui. L’unica cosa che posso assicurare è che noi, domani, daremo battaglia. Se possiamo vincere l’Europa League? Vincerla non lo so, arrivare lontano però si. Siamo consapevoli di essere una squadra forte. Se metteremo tutto in campo sarà possibile arrivare lontano. Adesso pensiamo alla gara di domani che è la più importante.”