Data di pubblicazione: mercoledì 30 Gennaio, 2019 22:58

Fiorentina-Roma 7-1 – Le pagelle dei giallorossi

La Roma dice addio alla Coppa Italia nel peggiore dei modi. Inizia il match in negativo e lo finisce ancora peggio. Squadra assente, senza idee, senza voglia e che getta la spugna. Merito alla Fiorentina che ha lottato e cercato la semifinale con tutte le forze.
Ma vediamo come si sono comportati i giallorossi in campo:

OLSEN 4 – Compie solo una parata nel corso del primo tempo, per il resto del match tocca il pallone solo per raccoglierlo dalla propria porta. Per ben sette volte.

FLORENZI 3.5 – Torna titolare sulla corsia difensiva destra ma è come se non fosse in campo. Sbaglia qualsiasi movimento o copertura.

MANOLAS 4 – Il baluardo difensivo che finora non ha mai sfigurato non c’era con la testa. E quando lui non è in giornata ne risente tutto il reparto.

FAZIO 4 – Perde il suo punto di riferimento in difesa, ovvero Manolas, e finisce per sparire dal campo senza provare ad abbozzare una reazione.

KOLAROV 4.5 – Sbaglia il fuorigioco in occasione del secondo gol viola. Accorcia le distanze con un sinistro preciso e potente ma poi torna nell’anonimato.

CRISTANTE 4 – Totalmente un giocatore diverso da quello visto ultimamente. Gestisce malissimo il pallone sbagliando anche i passaggi più semplici.

NZONZI 4.5 – Fuori fase e si perde spesso l’uomo. Giustamente sostituito al termine del primo tempo.

LO. PELLEGRINI (dal 46’ st) 5.5 – Entra in campo per cambiare volto alla squadra. Prova qualche spunto ma col passare dei minuti perde incisività.

ZANIOLO 5.5 – Dall’inizio alla fine è l’unico a lottare con la voglia di fare bene. Ma da solo non poteva fare certo di meglio.

PASTORE 3.5 – Ha l’occasione di fare vedere il suo valore e che è ancora utile alla causa giallorossa. Dopo 45 minuti esce per aver commesso solo errori. Se il massimo che può dare è questo, meglio che lasci spazio a chi merita davvero.

DZEKO (dal 46’ st) 4 – Entra per fare coppia con Schick nella ripresa, ma esce per un cartellino rosso.

EL SHAARAWY  4 – Non si è visto quasi mai, ma c’era. Fa poco o nulla. Come il resto della squadra.

DE ROSSI (dal 77’)SV – Torna in campo dopo tre mesi, unica nota positiva della serata.

SCHICK 4 – Non si fa trovare pronto. Non riesce a tenere un pallone e finire nel dimenticatoio.

www.ilgiallorosso.it