Data di pubblicazione: sabato 25 Gennaio, 2020 10:47

Dzeko guida la Roma. Ecco l’arma di Fonseca

Un guizzo da bomber in una delle partite più importanti della stagione. La Roma di Fonseca – che riceverà il calore dei gruppi della Curva Sud che saranno presenti a Trigoria questa mattina per incitare e salutare i giocatori – è chiamata a riscattare il brutto ko in Coppa Italia contro la Juventus e non c’è occasione migliore del derby, una gara in cui tutti si aspettano una grande prestazione di Dzeko. Il centravanti ha saltato i due turni di coppa per squalifica ed è quindi fresco, riposato ed ha fame di andare nuovamente in gol dopo la rete realizzata domenica scorsa con il Genoa. Anche per migliorare le proprie statistiche personali contro la Lazio. Nelle dieci sfide con i biancocelesti il numero nove romanista ha siglato appena due reti in dieci partite, riuscendo comunque ad uscire vincitore insieme ai suoi compagni in sei occasioni. Dzeko negli scorsi giorni ha anche scherzato sulla rivalità con Immobile, per quella che è una delle sfide che deciderà la stracittadina: “Tanti complimenti a lui che ha fatto tanti gol. Speriamo che non lo faccia contro di noi, poi può ricominciare, non c’è problema”. Il bosniaco è chiamato a dare una scossa al reparto offensivo, apparso troppo impreciso al momento di concludere in porta nelle ultime uscite e bacchettato nelle interviste dal tecnico. La Roma è quinta in Serie A per gol realizzati e il suo cannoniere è lo stesso Dzeko, fermo ad otto marcature in campionato da inizio anno. I numeri mettono in evidenza che la squadra allenata da Fonseca è appena dodicesima per rapporto tra gol realizzati e occasioni da rete prodotte, un dato che risulta ancora più eclatante visto che soltanto l’Atalanta di Gasperini fa meglio come produzione sotto porta. A Marassi il centravanti, specialmente nella ripresa, è apparso in palla e probabilmente scenderà in campo con la fascia da capitano, per quello che può essere uno stimolo ulteriore a far male a Strakosha. Intanto i social continuano a scatenare polemiche nell’ambiente giallorosso. Nelle ultime ore è stato prima un “like” di Totti ad un post di Buffon (il portiere della Juventus celebrava la vittoria di Coppa Italia contro la Roma) e poi uno di Fonseca a scatenare i commenti dei tifosi. Su Instagram è infatti apparso un “mi piace” del tecnico portoghese al commento “Vendete Florenzi” lasciato sotto una foto pubblicata dal club capitolino. Dopo una giornata di diatribe è stata però la stessa Roma in via informale a chiarire la vicenda: Fonseca non ha messo alcun like al post del tifoso che chiedeva la cessione di Florenzi e ieri non ha neanche aperto il famoso social network, rimuovendo immediatamente il tutto non appena gli è stato fatto notare. L’auspicio è che in futuro, con un lavoro più accurato dei social media manager, si possano evitare queste polemiche, che a poche ore da un derby non fanno bene a nessuno.

Il Tempo

www.ilgiallorosso.it

Classifica serie A

Our Facebook Page