Data di pubblicazione: giovedì 12 Lug, 2018 7:33

Di Francesco: «La nostra Roma giovane risponderà alla Juventus»

La nuova Roma firmata Monchi e Di Francesco si affida per non smarrire la strada ai giovani per rispondere alla Juve: «Cristiano Ronaldo è un fattore molto positivo per il calcio italiano. Aumenterà il bacino di utenza della Serie A, sono convinto che darà una spinta al calcio del nostro Paese. Poi certo, quando ci giocheremo contro avremo un pizzico di attenzione in più, perché riesce a trovare i gol con facilità». Il tecnico può contare su 10 giocatori nati dopo il 1995: Fuzato, Bianda, Karsdorp, Coric, Cristante, Lorenzo e Luca Pellegrini, Under, Schick e Kluivert. Praticamente una squadra al completo: «Con Monchi lavoriamo in simbiosi e abbiamo valutato le persone prima di tutto negli acquisti, poi il calciatore. I giovani sono “puliti” hanno meno passato e conoscenze alle spalle e mi facilita il lavoro, mi permette di dare basi importanti. I giovani hanno pro e contro. L’esempio è Under che ha fatto fatica a uscire ma poi ha fatto cose importanti». Infine ai microfoni di Roma Radio il tecnico giallorosso ha parlato anche di Pastore: «Mi piace come ha approcciato, poi che giochi qualche metro avanti o indietro l’importante è che riesca a mettere quelle palle importanti che facciano male agli avversari».

Roma Radio

www.ilgiallorosso.it