Data di pubblicazione: martedì 04 Giugno, 2019 13:47

Di Bartolomei: “I dirigenti italiani sono mediocri, hanno paura dei giocatori con personalità forti come De Rossi”

Share This
Tags

Luca Di Bartolomei è intervenuto all’interno della trasmissione “L’Italia s’è desta” di Radio Cusano Campus per parlare anche dell’attuale situazione giallorossa. Queste le sue parole: 

“Ieri mi è capitato di vedere la foto di Oliver Khan, ex bandiera del Bayern Monaco, che sta frequentando un corso ad Harvard per prepararsi a diventare Ceo del Bayern. Khan è un professionista che già aveva una laurea e un dottorato. E’ interessante notare come una persona come lui in Germania avesse avvertito la necessità, o gli avessero consigliato, di fare un master fra i primi tre al mondo. In Italia ne vedo pochi di personaggi del mondo calcio, con lo stesso ruolino di Khan e che abbiano sentito l’esigenza di costruire la propria professionalità fuori dal campo. Penso anche ai dirigenti. Noi in Italia abbiamo un problema di mediocrità dei dirigenti. Questa mediocrità può portare i dirigenti a scontrarsi con calciatori che hanno personalità forti, lo si è visto anche con Maldini che ha avuto una qualche via crucis prima di tornare al Milan. Tutte le persone che oltre che tirare calci alla palla riescono a mettere 4 parole in fila, a volte possono essere considerate un pericolo. Mi auguro che non sia il caso di De Rossi, che spero venga riaccolto alla Roma perché può essere un valore aggiunto”.

www.ilgiallorosso.it