Data di pubblicazione: mercoledì 02 Maggio, 2018 23:31

De Rossi: “Bisogna tornare in Champions League e provare a vincerla, non siamo più scarsi degli altri”

Daniele De Rossi a  Mediaset Premium:

“Il rigore l’ho visto benissimo, sono stato zitto perché ho chiesto a Edin ma non era sicuro, sembra che l’abbia visto solo io in quel momento. Conta poco, a me sembrava fuorigioco di due metri anche quello su Dzeko e invece non lo era. In queste partite pesa tutto, siamo andati in bambola all’andata. Oggi abbiamo preso un gol sfortunato, poi ne abbiamo preso un altro ma ci siamo rialzati. Ci hanno dato un rigore giusto per la cronaca al 94′, ci avessero dato un rigore prima magari qualcosa sarebbe cambiata. Ci siamo andati vicino. Ho ringraziato i miei compagni, ora bisogna arrivare terzi o quarti e bisogna rifare la Champions e provarla a vincere, non siamo più scarsi degli altri e pure per la dimensione della Roma, magari una volta ogni tre anni si può fare una semifinale, bisogna rendere questa squadra ancora più forte, sono orgoglioso, si è ricreato qualcosa che non vedevo da bambino, tipo Roma-Brondby. Abbiamo riportato i tifosi dalla nostra parte, non falliamo la fine del campionato. C’è consapevolezza, abbiamo passato un quarto di finale perché eravamo convinti. Stasera ci siamo andati vicino, oggi abbiamo onorato la partita e ci abbiamo sempre creduto. Questa mentalità la fa la società, il mister, i giocatori. L’importante è restare con questa squadra, con giocatori che hanno un pelo sullo stomaco che ti possano far sognare. In campionato pure possiamo sognare, non possiamo stare a 20 punti da Juventus e Napoli“.

www.ilgiallorosso.it



La nostra pagina Facebook