Data di pubblicazione: venerdì 02 Maggio, 2014 0:23

Conte: “Arbitro non all’altezza. Ci sentiamo presi in giro”

conteQueste le dichiarazioni del tecnico della Juventus, Antonio Conte. L’allenatore, al termine della partita contro il Benfica, che ha permesso ai portoghesi di conquistare la finale di Europa League, ha dichiarato: “Non c’è stato un episodio a nostro favore in 180′. Ma sopratutto il Benfica ha fatto tanto ostruzionismo e l’arbitro colpevolmente glielo ha permesso. Si è giocato solo 49′ effettivi, troppo pochi. I portoghesi passano con due tiri in 180′: meritavamo noi anche se loro sono una squadra di valore. Abbiamo dato tutto quello che avevamo. E’ stata una stagione esaltante e faticosa, siamo arrivati fino in fondo anche in Europa. Usciamo a testa alta. L’arbitro ha permesso al Benfica di fare ostruzionismo dall’inizio alla fine. Evidentemente le loro lamentele preventive sono servite…Forse dovevamo piangere anche noi come loro. La loro tattica ci sta, ma doveva essere Clattenburg a impedirgli di adottarla. E anche oggi ci manca un rigore sacrosanto, dopo il mancato penalty ed espulsione su Chiellini dell’andata. Ci sentiamo presi in giro e anche l’Uefa dovrebbe rispettarci di più, mandandoci direttori di gara all’altezza. Prima della gara, l’arbitro ci aveva detto che non avrebbe fermato il gioco ogni volta che un giocatore era a terra. Invece poi…Passa la squadra che meritava di meno, anche se loro si sono difesi bene pure in dieci, perdendo tempo in ogni occasione”.

La nostra pagina Facebook