Data di pubblicazione: sabato 05 Ottobre, 2019 14:24

Conferenza stampa, Fonseca: “per me contano i fatti e Cristante è un leader e uno dei giocatori più ambiziosi di questa squadra”

Paulo Fonseca ha parlato in conferenza stampa nella sala Champions di Trigoria alla vigilia della gara con il Cagliari in visa del match di domani. Questle sue parole:

Cristante e Veretout possono essere considerati risorse come trequartisti?
Sarà facile per me scegliere viste le assenze, sarà facile per voi indovinare la formazione ma come al solito non scenderò nei dettagli.

Un bilancio di questo periodo?
Sarà una partita difficile, il Cagliari sta facendo un ottimo campionato. Una buona squadra che viene da risultati positivi. Sarà complicata ed esigente, veniamo da un periodo complicato con poco tempo per allenarci e recuperare, la squadra ha risposto bene e spero di presentarci ad un livello tale da permetterci di vincere.

Chi è più adatto in emergenza tra Veretout e Cristante a fare il trequartista? Pastore può giocare 2 partite in pochi giorni?
Per Pastore è difficile giocare 2 partite in poco tempo. Cristante ha già fatto questo ruolo in passato, anche se sia uno che l’altro non ha le caratteristiche ideale, nel mio gioco il numero 10 copre spazi diversi, ma viste le circostanze la scelta ricadrà su uno di loro.

Gli infortuni, già 10 in casa Roma: 3 traumatici, 7 muscolari. E’ un problema, per lei e per la rosa più ristretta. Cosa si può fare di più?
Non posso dire nei dettagli di ciascun caso, ma la questione è se stiamo facendo il possibile per la prevenzione e la risposta è si, c’è una politica rigorosa del club e rispettosa di parametri scientifici. L’infortunio più comune in questo periodo è quello ischiotibiale e ne abbiamo avuto solo un caso. Se ce ne fossero stati altri si poteva parlare di cattiva pianificazione. Poi c’è il discorso delle ricadute e una serie di infortuni casuali che nessuno puà prevedere, come nei casi di Zappacosta e Bouah. Si sta lavorando per prevenire questo tipo di infortuni. Non succede solo alla Roma ma a tutte le squadre che giocano con frequenza e competono su più fronti. Se si verifica in tutti i club, c’è da chiedersi se tutti stanno lavorando male o se questa sequenza di partite sia adeguata agli sforzi di un giocatore professionista.

Come sta Florenzi? Pau Lopez tornerà titolare?
Si, Pau Lopez giocherà dall’inizio. Florenzi non ha recuperato, non si è allenato oggi, è a casa influenzato

Cristante ha detto che il pari con il Wolfsberg va bene. Lei che ne pensa?
Probabilmente l’ha detto in un contesto ben particolare, tutti siamo contenti solo quando vinciamo e abbiamo sempre l’ambizione di vincere, a prescindere dall’avversario. Probabilmente, avendo mantenuto il primo posto nel girone, ha fatto intendere che il pari era il male minore. Tutti sanno che la nostra ambizione è quella di vincere sempre. Forse scegliendo le parole sbagliate voleva intendere questo. Vi dico di più: nello spogliatoio ho visto profonda insoddisfazione e rabbia da parte di tutti. E Cristante è uno dei più ambiziosi. Le parole lasciano il tempo che trovano, per me contano i fatti e Cristante è un leader e uno dei giocatori più ambiziosi di questa squadra.

Zaniolo e Kluivert, due giocatori che indicono sul conto dei gol. Negli ultimi tempi 3 gol di media a partita, ma nelle ultime 4 è scesa a uno. loro sbagliano la scelta finale e colpisce l’atteggiamento, due ammonizioni per proteste. Non dovrebbero seguire una linea?
Sono d’accordo, spesso creiamo occasioni e magari si sbaglia l’ultima scelta, è successo sia a Zaniolo che a Kluivert. E’ vero che siamo poco rigorosi in zona assist, ne abbiamo parlato anche se non c’è stato molto tempo, abbiamo sottolineato che serve essere precisi. Ma la questione è legata all’età, sono entrambi giovani e la loro precisione aumenterà, fa parte del loro percorso di crescita. Sarà importante migliorare ed essere efficaci, ma è un tema che stiamo curando.

www.ilgiallorosso.it

La nostra pagina Facebook