Data di pubblicazione: lunedì 06 Ottobre, 2014 18:20

Bernardeschi: “Mi piacerebbe avere il piede destro di Totti”

bernardeschi fiorentina“Non scherziamo, il paragone con Cristiano Ronaldo mi sembra eccessivo. In ogni modo da piccolo impazzivo per Shevchenko e per Totti, che secondo me e’ al di sopra di tutti. Accanto al mio piede sinistro, mi piacerebbe avere il suo piede destro. Non sarebbe male direi”. In un’intervista per “Vivo Azzurro” della Figc Federico Bernardeschi, talento della Fiorentina e dell’Under 21 di Gigi Di Biagio, si racconta. “Ho iniziato quando avevo quattro anni, giocavo all’Atletico Carrara – dice il 20enne talento toscano -. Poi a otto sono passato all’Empoli, quindi alla Fiorentina dove ho fatto la trafila delle giovanili dai dieci anni di eta’ in su. La mia passione per il calcio e’ innata. Ricordo che da bambino tiravo il pallone ovunque, anche in casa, talvolta spaccando muri e bicchieri…Con i miei genitori arrabbiatissimi. A Carrara Buffon e’ considerato un eroe, un monumento vivente della citta’. Ed e’ giusto che sia cosi’, con tutto cio’ che ha vinto. Noi siamo orgogliosi di avere il capitano della Nazionale come idolo locale, e sicuramente il suo mito ha spinto qualche bambino carrarese in piu’ ad avvicinarsi al ruolo del portiere. Come mi vedo tra 20 anni? Sdraiato al sole delle Hawaii…Scherzi a parte, vorrei avere una bella famiglia e lavorare sempre nel mondo del calcio”. Amante del cinema, Bernardeschi si avventura in un doppio parallelismo: “Quale attore mi piacerebbe essere? Brad Pitt. A quale regista paragonerei Di Biagio? A Giuseppe Tornatore”

Classifica serie A

Our Facebook Page