Ultime Notizie

Dybala in tribuna nella vittoria contro l’Honduras. Il ct Scaloni: “Inutile rischiarlo, disponibile dalla prossima” Stadio di fattibilità. Pietralata: il nuovo iter parte il 3 ottobre DERBY ROMA-LAZIO: info biglietti. Da oggi al via la prima fase di vendita riservata agli abbonati in Curva Nord Termina la gara Italia Inghilterra 1-0 Risultato finale Italia-Inghilterra, Nations League 1-0, gol di Raspadori Spinazzola: “Quando siamo tornati a Roma dopo la Conference League ci siamo resi conto di ciò che avevamo fatto”

Daniele Adani, commentatore Sky, è intervenuto ai microfoni dell’emittente radiofonica. Queste le sue parole: 

Inizio sorprendente della Roma?
Non mi sorprende, la cosa bella è che dopo due campionati difficili sembra ci sia un riassetto tattico e ambientale. Il gioco piacevole, i risultati, i ragazzi che stanno bene insieme, è normale che ci sia entusiasmo intorno all’ambiente Roma.” 

Il lavoro di Garcia
Lui ha portato tutta la normalità, ha ristabilito delle gerarchie, i giocatori quando sono capiti rendono per quello che ci si aspetta. A Lille quando ha vinto aveva grandi giocatori, lui è abituato ad allenare grandi giocatori, capisce di calcio e sa trovare gli equilibri nei rapporti.”

Il Lille                                                                                                                                                              Lui “Ha vinto Coppa e campionato, Sow ha fatto tanti gol. Non è importante tanto il ruolo definito quanto i principi di gioco. Lui ha un calciatore di un’altra categoria che è Totti.” 

Sono stati presi giocatori giusti?
La richiesta globale di un centravanti è che l’anno scorso avevi Osvaldo e Destro e ora ti ritrovi a zero. Borriello è l’attaccante diverso da quel tipo di calcio praticato dalla Roma oggi. La Roma comunque arriva a concludere con tanti giocatori poi ha un centrocampo di tale qualità che un’ulteriore arma.”

Su Maicon ?
Dipendeva solo da lui, dal toccare i tasti giusti. Non essendo vecchio ha capito di poter dare tanto al calcio. Lui andrà ai Mondiali e nell’orgoglio di un calciatore ci sarà un altro impeto nella sua carriera.”

Sulla cessione di Lamela ?                                                                                                                                ” Lui ha fatto molto bene l’anno scorso e poteva far ancora meglio. Penso che un giocatore come Lamela può fare bene dovunque, è troppo più forte della media.”