Data di pubblicazione: lunedì 12 marzo, 2018 10:45

Roma, l’allungo. Nell’ultima giornata di campionato consolidato il terzo posto su Lazio e Inter

ilgiallorosso.itLa Roma prende il largo. L’ultima giornata di campionato ha permesso alla squadra di Di Francesco di consolidare il terzo posto in classifica, grazie ai pareggi di Lazio e Inter. La formazione di Inzaghi è stata fermata sul pareggio a Cagliari nel pomeriggio, mentre nel posticipo serale l’Inter ha pareggiato con il Napoli, che la settimana scorsa era stato sconfitto dalla Roma al San Paolo. Adesso il vantaggio è diventato di tre punti nei confronti della Lazio e di quattro sull’Inter di Spalletti.

La Roma, impegnata domani sera in Champions contro lo Shakhtar, può consolidare il suo vantaggio nelle prossime giornate, quando il calendario sarà abbastanza agevole: domenica la Roma giocherà a Crotone, alla ripresa del campionato dopo la sosta a Bologna, alla vigilia di Pasqua, poi Fiorentina all’Olimpicoprima del derby contro la Lazio, lo scontro diretto tra le due romane che vale la Champions League. La squadra di Di Francesco ha ripreso quota nelle ultime sei giornate, nelle quali ha collezionato quindici punti. Unica battuta d’arresto contro il Milan all’Olimpico. Da qui alla fine del campionato saranno due soli gli impegni di una certà difficoltà. Oltre al derby in programma il 15 aprile, il mese successivo, il 13 maggio, i giallorossi affronteranno la Juve all’Olimpico alla penultima giornata.

La lotta per la Champions League sembra ristretta a Roma, Lazio e Inter, anche se si sta riavvicinando il Milan, salito con la vittoria sul Genoa a 47 punti. Negli scontri diretti la Roma è in svantaggio con l’Inter (una sconfitta e un pareggio) e, in attesa del ritorno, è in vantaggio sulla Lazio, grazie alla vittoria dell’andata. La tradizione fa sperare la Roma: il Sassuolo di Di Francesco ha sempre ottenuto risultati positivi in primavera. Il tecnico sa che l’obiettivo della Champions League è fondamentale per le strategie della società e anche per programmare il futuro in vista della nuova stagione. Il tecnico abruzzese sta già lavorando con Monchi per l’anno prossimo. I due sono in sintonia su come migliorare la squadra, che finora quest’anno ha avuto molti alti e bassi. Di Francesco ha dato anche l’input di poter avere a disposizione un periodo più lungo per la preparazione. Il ritiro precampionato la prossima estate dovrebbe durare due settimane.

Corriere dello Sport (G.D’Ubaldo) 

www.ilgiallorosso.it