Data di pubblicazione: sabato 02 dicembre, 2017 10:10

Stadio della Roma, ora è ufficiale:V.I.A. libera tutti

Share This
Tags

IL ROMANISTA – DE ANGELIS – Come in un grande puzzle, tutti i pezzi stanno trovando il loro giusto posto. Ieri è stata ancora una volta la Regione a darci un’importante notizia, esprimendo parere favorevole alla VIA, la Valutazione di Impatto Ambientale. La Direzione Regionale Politiche Ambientali e Ciclo dei Rifiuti ha determinato «di esprimere pronuncia di compatibilità ambientale positiva vincolata alla definizione e alla verifica di sostenibilità dell’assetto infrastrutturale-trasportistico del quadrante in esame da parte delle amministrazioni ed enti coinvolti. La Conferenza di Servizidefinirà le modalità e le tempistiche per l’ottemperanza alle prescrizioni/condizioni impartite rispetto all’approvazione dell’opera in oggetto e nel rispetto delle condizioni di cui alla istruttoria tecnico-amministrativa, da considerarsi parte integrante della presente determinazione». Cerchiamo anche questa volta di spiegare quanto scritto ufficialmente dalla Regione. In sostanza si è deciso di approvare la VIA, vincolandola però agli obblighi che ComuneCittà MetropolitanaStato e Regione stessa, hanno deciso di assumere in sede di Conferenza dei Servizi. I riferimenti sono chiari e parlano di infrastrutture e trasporti. Trasporti come la ferrovia Roma-Lido,su cui è previsto un intervento del Comune per l’acquisto di nuove vetture, intervento questo finanziato dai privati. Ferrovia su cui è previsto poi un intervento della Regione per ammodernamento della linea, finanziato da un apposito fondo che vede già accantonati 180 milioni di euro, in gran parte erogati lo scorso anno dal Governo.

Sul fronte delle infrastrutture balla ancora il famigerato Ponte di Traiano. Quest’opera è opportuno ricordare che è uscita definitivamente dalla Conferenza dei Servizi (se mai vi è stata in questa seconda fase) la scorsa settimana, ma resta centrale negli interessi della Regione. E non come regalo ai costruttori, come pure qualcuno ha detto in questi giorni, ma come opera essenziale al miglioramento del traffico nell’intero quadrante della città. Il ponte, o qualsiasi altra infrastruttura analoga il Governo voglia predisporre, garantirebbe una maggior fluidità della viabilità sette giorni su sette, e non soltanto in occasione degli eventi allo stadio. Anche e soprattutto a questo si deve la decisione dei Ministri Luca Lotti e Graziano Delrio di intervenire con fondi pubblici. La Direzione Regionale ha infine deciso che sarà la Conferenza stessa a definire tempi e modi in cui questi vincoli verranno messi nero su bianco. Avverrà nella riunione di martedì prossimo, quando la Conferenza affronterà i temi relativi a mobilità, viabilità, infrastrutture e servizi interferenti e residue tematiche. La decisione è arrivata come superamento di una impasse da cui gli uffici tecnici regionali sembravano quasi non essere in grado di uscire.

La volontà politica di portare a casa lo stadio, si scontrava con la necessità di garantire un pubblico interesse che andasse oltre il solo impianto e il possibile indotto generato. La soluzione adottata toglie un po’ le castagne dal fuoco ai tecnici incaricati e rimanda la palla sul campo della politica. Ora sarà necessaria la formalizzazione degli impegni di Comune e Governo già nelle prossime ore. Cosa peraltro richiesta dal Presidente Nicola Zingaretti già nelle prime ore successive alla riunione della Conferenza della scorsa settimana. Martedì verranno stabiliti quindi gli obblighi di tutte le parti coinvolte, obblighi che costituiranno l’impianto della Convenzione urbanistica che pubblico e privato dovranno sottoscrivere nelle prossime settimane. Ma non facciamo il passo più lungo della gamba. Per ora registriamo questa importante decisione, che semplifica, se non risolve, molti dei nodi che andranno sciolti nelle prossime ore. Lunedì e martedì sono sempre più vicini. Come sempre più vicina è la data in cui potremo festeggiare un risultato che va oltre la dimensione sportiva della città e della squadra. Un risultato che avvicina tutti noi all’Europa e al Mondo.

Classifica seie A

The latest football data here. Now gathering information from the data feed.