Data di pubblicazione: domenica 05 novembre, 2017 23:10

DI FRANCESCO: “Stiamo creando qualcosa di importante, ma non mi accontento. Gerson? Non mi stupisce, sapevo che avesse qualità. Dzeko encomiabile”

Share This
Tags

Queste le dichiarazioni di Eusebio Di Francesco ai microfoni di Premium Sport dopo la vittoria per 4-2 sulla Fiorentina:

“La partita è stata bella, vissuta ad alta intensità fin dall’inizio. Nel primo tempo sembrava avessimo il match in mano, ma la Fiorentina ha reagito: è davvero una buona squadra quella di Pioli, in alcune fasi ci ha messo alle strette e devo fargli i complimenti. Questa trasferta mi faceva paura perché arrivavamo dalla grande vittoria con il Chelsea che poteva renderci appagati, invece l’abbiamo approcciata come piace a me. Il lavoro più importante l’ho fatto nella testa dei calciatori e devo ammettere che tutti stanno sposando le mie idee: stiamo creando qualcosa. Ora mi fa piacere condividere il record con Spalletti, ma ho l’intenzione di ottenerne uno tutto mio. Derby crocevia per dire chi può lottare per lo Scudetto? Il derby è una partita a parte, che va al di là della classifica. Gerson scommessa vinta? Lo seguivo già quando allenavo il Sassuolo. Ma i complimenti oggi li voglio fare anche a Edin Dzeko: è andato a recuperare un pallone in difesa al 90esimo, questo è l’atteggiamento che voglio dalla mia squadra.”


DI FRANCESCO A SKY SPORT:

Giornata da record per la Roma, raggiunta la dodicesima vittoria in trasferta consecutiva?
“Si devo dire che quello che ha detto Kostas, che tutti si sentono coinvolti, credo sia la cosa più importante di questa squadra, per giocare così tante partite servono tanti elementi, serve convinzione e fiducia nel lavoro. Contento dell’atteggiamento di tutti, in primis di Dzeko che nonostante non abbia fatto gol al 90′ rincorreva tutti nella nostra metà campo”

Il gol di Gerson il manifesto del tuo calcio?
“Si determinante il movimento di Edin in questa situazione, che ha liberata il taglio dell’esterno, qui lo abbiamo fatto in maniera perfetta”

Gerson scommessa vinta?
“Non mi accontento e lui nemmeno deve farlo, è un ragazzo di grandi potenzialità, già lo seguivo dai tempi di Sassuolo, lui è un centrocampista, che ha le qualità per fare anche questo ruolo”

Oggi tanti recuperi palla in avanti, con Gonalons che hanno coperto bene dietro?
“Si è fondamentale il lavoro dei centrocampisti per andare a rubare palla in avanti e costruire azioni vincenti”

Classifica seie A

The latest football data here. Now gathering information from the data feed.