Data di pubblicazione: martedì 08 agosto, 2017 20:28

Stadio, M5S Ferrara: “Il Pd vuole infrangere definitivamente il sogno dei romani, sta dalla parte del male. La Roma dovrebbe vietare l’ingresso allo stadio al PD”

Share This
Tags

Di seguito le parole del capogruppo M5S, Paolo Ferrara“Il Pd vuole infrangere definitivamente il sogno dei romani bloccando il progetto del nuovo stadio. Un investimento di centinaia di milioni che porta lavoro e benessere alla città. Come avevo annunciato negli scorsi giorni stanno facendo di tutto per fermare il progetto. I nodi oggi stanno venendo al pettine” ha ribadito oggi. “Ma Zingaretti non ha piu’ scuse. I pareri sono tutti positivi ma loro provano ad allungare i tempi all’infinito con indiscrezioni rilasciate esclusivamente per mettere le mani avanti. Vergognatevi. La Roma – suggerisce Ferrara –  dovrebbe interdire l’ingresso allo stadio ai tesserati Pd da oggi e per i prossimi mille anni”, le parole riferite da Romatoday.

Ferrara ha parlato anche a Radio Radio: “Stanno facendo di tutto per fermare il progetto. Trovano osservazioni su un progetto che prevedere la metà delle cubature. Il precedente progetto, che era uno scempio, andava bene. Ora non va più bene. Zingaretti dica chiaramente che non vogliono lo stadio. Vogliono infrangere il sogno dei romani. È un’opera che va fatta e che porterebbe benefici. Non so se ci sia un diktat politico, c’è qualcosa che non quadra. Stanno facendo di tutto per bloccare lo stadio. Questi pareri lasciano il tempo che trovano. Vanno rispettati ma non credo vadano bene. I pareri di Roma Capitale sono tutti positivi, qualcuno sta cercando di allungare i tempi per vedere cosa succede. Chiunque voglia bene a questa città dovrebbe lanciare un segnale. Non è accettabile qualcuno giochi con questa città. Le Olimpiadi hanno portato disastro ovunque, questo progetto porterebbe posti di lavoro. Se ci sarà bisogno di un’altra conferenza dei servizi la faremo ma loro dovranno spiegare il motivo di questo silenzio. I rapporti con la Roma? L’interlocuzione con gli uffici continuano, nel rispetto dei ruoli. Il PD votò contro la delibera dello stadio. Il ponte di Traiano? L’abbiamo lasciato nella libera, anche se non è finanziato, perché potrebbe essere utile. Il Comune di Roma non mette un centesimo nel progetto. Le acque piovane verranno tutte riciclate nel tessuto dello stadio. Visto che questo è un progetto bellissimo, il PD lo vuole affossare. Stanno dalla parte del male, del torto”.